Il blackjack online - sfidare il banco online

Tra tutti i giochi d'azzardo, il blackjack è uno di quelli più amati e questo per molteplici ragioni. Innanzitutto, si tratta di un gioco di grandissima tradizione e in secondo luogo, le regole sono così semplici da imparare che tutti possono facilmente approcciare a questo gioco. Il gioco, come anche la Roulette nasce in Francia e subito riscuote molto successo nelle classi agiate e si narra che persino l'imperatore di Francia, Napoleone Bonaparte, amasse di tanto in tanto in qualche partita di "Ventuno", così infatti si chiamava originariamente questo gioco.

 

Dopo la sua esportazione in America, il gioco prende il nome di BlackJack, in quanto i giocatori che riuscivano a realizzare 21 punti con l'utilizzo del Jack e dell'asso di picche potevano incassare una vincita pari a ben 10 volte la posta investita. Successivamente questa regola  verrà abolita, ma il gioco continuerà comunque a mantenere il nome di BlackJack.

 

La storia moderna è costernata di mille successi, che lo hanno reso ancor più famoso grazie al ruolo centrale che ha occupato in alcune pellicole cinematografiche e l'ormai ventennale successo ottenuto grazie ai casino online. Oggi la diffusione di questo gioco è ulteriormente aumentata, grazie all'introduzione del gioco live online, con croupier dal vivo e al Blackjack mobile, in grado di funzionare su smartphone e Tablet, che consentono al giocatore di divertirsi dove e quando vuole.


 
Come si gioca? Le regole del blackjack

Al pari della roulette, anche il blackjack è un vero e proprio evergreen che oggi è sbarcato anche nei vari casino in internet. Si tratta di un gioco d'azzardo facile, divertente, ma allo stesso tempo adrenalinico. Vediamone le regole principali: volendo semplificare tutto, possiamo dire che lo scopo principale è quello di arrivare a 21. Nel dettaglio, il giocatore dovrà stare attento a non superare 21 e dovrà battere il banco. Come? Semplice: si sceglie un tavolo (ogni portale online ne offre diversi) e si sfida il banco. Si può giocare sia soli contro il banco, che con altri giocatori. Si faccia molta attenzione, perché ogni tavolo ha un suo limite, sia massimo che minimo, di puntata e per questo lo si deve scegliere con rigore, in base alle proprie esigenze e a quanto si vuole puntare. Scelto il tavolo più vicino alle proprie esigenze, poi si andrà ad effettuare la propria scommessa che ci permettera di ricevere le carte e di giocare la partita. Fatto questo, poi, vengono distribuite due carte a ogni giocatore che ha puntato e lo stesso numero anche al banco. Per vincere, ci si deve avvicinare quanto più possibile al 21, senza sballare, e vincendo sul banco. Le carte dei giocatori verranno sempre distribuite scoperte, mentre il banco ne terrà una coperta fino a quando i giocatori non avranno terminato la loro fase di gioco.
 

Quanto valgono le carte?

Il blackjack, come si è capito, è un gioco di carte. Ma quanto valgono? Si badi bene che in questo gioco i semi non contano, mentre l'unica cosa importante è il valore della carta stessa. Nel dettaglio, tutte le carte numerate, da 2 a 10 valgono esattamente quanto è scritto sulla carta: quindi 2 varrà 2, 3 varrà 3 e così via. Discorso differente, invece, per le altre carte: le figure valgono tutte 10, mentre l'asso può valere o 10 o 1.

 
Parole chiave del blackjack

Un giocatore che riceve le prime due carte ha anche altre possibilità: ecco una guida delle parole che si sentono di più durante il gioco:

  •     Carta: si chiede un'altra carta. Questo avviene quando si ritiene di non possedere un punteggio sufficiente  a battere il punteggio posseduto dal banco.
  •     Stare: il giocatore ha ottenuto un punteggio che lo soddisfa e rinuncia a chiamare delle altre carte.
  •     Raddoppio o double: quando la somma delle prime due carte ricevute, restituisse un punteggio compreso tra 9 ed 11, si potrà raddoppiare la propria puntata iniziale a patto di accontentarsi di chiamare una sola carta aggiuntiva.
  •        Split: Nel caso le prime due carte ricevute fossero uguali (ad esempio una coppia di 10) avremo la facoltà, effettuando una seconda puntata, di dividerle e di giocare la partita come se fosse composte da due mani distinte.
  •     Blackjack: è il punteggio massimo che si può realizzare a questo gioco e consiste nel ricevere nelle prima due carte una asso ed una carta a scelta tra i dieci e le figure. In poche parole si ha un BlackJack quando si riesce a realizzare 21 punti con sole due carte.


Da quanto detto si evince che il blackjack è tutt'altro che un gioco statico, essendo dinamico, veloce e, soprattutto, pieno di adrenalina per il player che altro non desidera se non battere il banco. Si deve ricordare anche che in questo caso si gioca solo contro il banco.


Cosa cambia nel blackjack online?

Come detto, il blackjack è approdato anche online. Per questo motivo, chi desidera passare qualche momento di svago giocando con questo gioco, può farlo anche seduto in poltrona. Si può sostanzialmente dire che questo sia l'unico cambiamento apportato, perché le regole, com'è facilmente intuibile, sono in tutto per tutto simili a quelle del blackjack giocato in un casino reale. I vari portali online che offrono dei tavoli di blackjack si sono impegnati per offrire ai player affezionati al gioco il meglio possibile e, soprattutto, di mantenere tutto come in un casino reale. Per questo motivo, ogni giocatore non avrà neppure l'impressione di non essere in una sala vera, perché regole e adrenalina sono le stesse. È importante ricordare che si deve giocare legale e certificato, ossia in casino autorizzati dall'AAMS: quest'ultima deve concedere le autorizzazioni richieste in modo da certificare il portale.